Correzione-bozze fotoCorrezione di bozze: una bozza è la versione di un manoscritto che è stata battuta a tastiera. Queste versioni spesso contengono errori tipografici che il correttore evidenzia usando un codice preciso per segnalarli (oppure – in accordo con il committente – interviene direttamente nel testo, evitando ulteriori passaggi).

Le correzioni riguardano i refusi di scrittura, le sviste e l’aspetto tipografico propriamente detto.

È risaputo che la mente umana tende a correggere automaticamente alcuni errori durante la lettura di un testo. Per questo motivo il proofreading è considerato una specifica abilità che deve essere appresa e “allenata”, in modo da diventare sempre più efficace e rendere il manoscritto su cui si lavora privo di inesattezze. In più, un vero correttore di bozze è meticoloso per carattere e possiede dentro una sorta di “mania”, un’ossessione per la ricerca dell’imprecisione.

«Il poeta può sopportare tutto, tranne un errore di stampa» (Oscar Wilde)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *